JoomlaTemplates.me by HostMonster Reviews

Pubblicato il no. 27 del trimestrale "Nonviolenza"

Creato: Lunedì, 26 Giugno 2017 Ultima modifica: Mercoledì, 11 Aprile 2018 Pubblicato: Lunedì, 26 Giugno 2017

È uscito negli scorsi giorni il No. 27 di Nonviolenza, il trimestrale d’informazione edito dal Centro per la Nonviolenza della Svizzera italiana (CNSI).

L’editoriale, ed alcuni articoli richiamano l’attenzione sui ripetuti attacchi al servizio civile, considerato capro espiatorio di tutti i problemi dell’esercito, come l’inaccettabile decisione del Consiglio nazionale che, contro il parere del Consiglio federale, ha accettato con 94 voti a 85 una sua mozione che chiede che l’Organo d’esecuzione del Servizio civile sia trasferito dal Dipartimento Economia, Formazione e Ricerca (DEFR) a quello della Difesa (DDPS).  Con la motivazione di problemi agli effettivi dell’esercito (smentita a più riprese dal Consiglio federale) si moltiplicano le pressioni per introdurre restrizioni ed ulteriori penalizzazioni, diverse delle quali sono già entrate in vigore dal 1 gennaio.
D’altra parte l’Organo centrale descrive invece l’ottimo e importante lavoro svolto dai civilisti ad esempio per riparare una frana che ha reso completamente inagibile un tratto della strada cantonale tra Bristen e Amsteg.
Viene poi segnalato il cambio al vertice di CIVIVA (la Federazione svizzera del servizio civile), con la giovane consigliera nazionale Lisa Mazzone e Samuel Steiner che hanno preso il posto dell’ex consigliere nazionale Heiner Studer, mentre il CNSI presenta il suo consueto seminario estivo, incentrato quest’anno su: La filosofia e la pratica della nonviolenza di Aldo Capitini.

Le pagine di approfondimento del trimestrale sono dedicate questa volta a don Lorenzo Milani, nel 50esimo della morte, i cui messaggi ed insegnamenti restano molto attuali.
 
Per le notizie dal Mondo vengono riportati gli echi dal 25esimo congresso del Movimento nonviolento italiano, quelli di un’interessante conferenza tenutasi a Bellinzona del direttore di ASSEFA sulla prospettiva gandhiana nell’India rurale oggi, ma viene anche evidenziata la piaga della violenza famigliare in India.
Leonardo Boff commenta poi l’enciclica sulla Casa comune di Papa Francesco e Alex Zanotelli lancia un appello alle Chiese “contro la politica razzista anti-migratoria”, mentre nella rubrica Poesie contro la guerra viene presentata “Pace ed educazione” di Danilo Dolci.

Nelle pagine tematiche gestite da diverse associazioni, Amnesty International denuncia le uccisioni e la violenta repressione da parte della polizia brasiliana delle proteste pacifiche, mentre le Donne per la Pace presentano la “Marcia civile per Aleppo”, 3600 km da Berlino fino alla città siriana, per portare solidarietà aiuto e speranza.
L’Associazione Svizzera-Palestina ricorda i 50 anni di occupazione della Palestina e di violazione del diritto internazionale e presenta la “preoccupante” mozione presentata al Consiglio nazionale contro il movimento BDS (Boicotto, Disinvestimento e Sanzioni).
Infine il GSse presenta la sua nuova iniziativa popolare per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico e denuncia il tentativo di “volo antidemocratico” dei nuovi aerei da combattimento.

Copie gratuite del trimestrale sono ottenibili telefonando allo 091 825.45.77 o per e-mail.

Visite: 2343